Perdere peso solo con la forza della mente?

Come perdere peso solo con la forza della mente?

Conosciamo tutti il detto, “La mente controlla tutto”. Bene, venuto fuori si potrebbe benissimo pensare di raggiungere qualsiasi obiettivo con la forza della mente.

Lo Psicologo Eric Robinson ha scoperto che la memoria è un grande, anche se sorprendente, strumento per la perdita di peso. La BBC riporta che Robinson ha recentemente testato come attento mangiare può contribuire a frenare l’eccesso di cibo.

Per lo studio, due gruppi di donne obese è stato chiesto di mangiare un panino al prosciutto. Gruppo si ascoltava una breve clip audio chiedendo loro di concentrarsi sull’esperienza del loro pasto tra cui quello che sembrava, puzzava e sapeva.

Nel frattempo, il secondo gruppo ha mangiato con il suono delle chiamate di un cuculo in sottofondo.

Sì, era la colonna sonora alternativa. Il risultato: i mangiatori di memori (gruppo 1) non erano solo in grado di fornire una descrizione più dettagliata del loro pasto, ma anche meno in seguito.

Anche se questo potrebbe non funzionare per tutti, una tecnica alternativa di un altro esperimento chiesto alla gente di ricordare consapevolmente che cosa hanno mangiato nel corso della giornata, che sembrava diminuire la loro probabilità di mangiare troppo tardi. E in una meta-analisi di 24 studi, Robinson e colleghi ricercatori hanno scoperto che mangiare attento può essere utile alternativa al conteggio delle calorie.

La BBC rileva inoltre che Robinson ha un app nelle opere che ricordano la gente a pensare i loro pasti precedenti per tutta la giornata. Egli osserva però che gli studi clinici più grandi sono ancora necessari per verificare se questi trucchi di memoria aiuterà le persone a controllare in modo efficace il loro peso. Tuttavia, se le tecniche di lavoro a lungo termine, che forniranno un regime di perdita di peso che offre risultati, mentre in realtà aumentando il piacere che riceviamo dal cibo.

Cercando di dare memore mangiare un tentativo? Dr. Brian Wansink, autore principale di decine di articoli accademici su comportamento alimentare e bestseller Mindless Eating.

Egli condivide che la maggior parte del tempo siamo nel mezzo, non ha fame, ma non pieno. Tuttavia, se il cibo è messo di fronte a noi faremo mangiamo. Suona familiare?